Ci occupiamo di diagnosi di edifici.
Tramite l’utilizzo di apposite strumentazioni ad alto contenuto tecnologico (termocamere ad infrarosso, blower door test, termoigrometri capacitativi a contatto o a microonde e altri meglio descritti nella sezione “strumentazione”), ci occupiamo di fare un check up (cioè una diagnosi) accurato dell’edificio.

1

A chi serve la diagnosi?

  • a chi ha riscontrato problemi al proprio immobile e non ha ancora trovato la soluzione giusta. Esempi: Muffe, umidità nelle murature, macchie, perdite, infiltrazioni, distacchi, ecc;
  • a chi vuole acquistare un immobile e vuole verificarne lo stato reale onde evitare spiacevioli sorprese. Esempi: verificare che non vi siano patologie gravi (come l’umidità dei muri) occultate dal venditore, valutare la tenuta dell’involucro, dei serramenti, ecc;
  • a chi ha appena acquistato casa (anche nuova) e vuole verificare la qualità di ciò che ha acquistato;
  • a chi vuol vendere la propria casa e vuole offrire all’acquirente un documento che attesti lo stato reale dell’immobile;
  • a chi vuole programmare un intervento di riqualificazione edilizia e vuole valutare in modo oggettivo le condizioni dell’involucro edilizio per poter pianificare al meglio gli interventi;
  • a chi vuole locare un immobile dimostrando la qualità dello stesso, al di là delle finiture e della posizione che ha;
  • a chi vuole ridurre le spese di riscaldamento e non sa da dove iniziare.

Referenze